Grammofono la voce del padrone mod.163 Aprite un pò quegli occhi Tito Gobbi Le nozze di Figaro


Aprite un pò quegli occhi….Tito Gobbi …Le nozze di Figaro.. Mozart
Uno dei passaggi più allegri..scanzonati e divertenti di quest’opera …in cui Figaro manifesta il suo pensiero sulle donne così:

Aprite un po’ quegli occhi
Uomini incauti e sciocchi,
Guardate queste femmine,
Guardate cosa son.
Queste chiamate Dee
Dagli ingannati sensi,
A cui tributa incensi
La debole ragion,
Son streghe che incantano
Per farci penar,
Sirene che cantano
Per farci affogar.
Civette che allettano
Per trarci le piume,
Comete che brillano
Per toglierci il lume;
Son rose spinose,
Son volpi vezzose,
Son orse benigne,
Colombe maligne,
Maestre d’inganni,
Amiche d’affanni
Che fingono, mentono,
Amore non senton,
Non senton pietà.
Il resto nol dico,
Già ognuno lo sa.

The URI to TrackBack this entry is: https://grammofonomania.wordpress.com/2013/02/04/grammofono-la-voce-del-padrone-mod-163-aprite-un-po-quegli-occhi-tito-gobbi-le-nozze-di-figaro/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: